fbpx

Le 7 lezioni di vita di Alice

alice banner

Alice nel paese delle meraviglie è un libro che ha tanto da insegnare sia ai grandi che ai piccini.

Il personaggio di Alice, creato dallo scrittore e matematico LEWIS CARROL, dopo più di un secolo e mezzo continua ancora ad incantare tutti e soprattutto viene riscoperto dai più grandi.

Ho due bambini piccoli e le fiabe sono all’ordine del giorno.

Quando ciò che leggi ai tuoi figli fa bene anche a te allora devi farne tesoro.

Vi siete mai chiesti perché Alice nel paese delle meraviglie sia un racconto apprezzato più dai grandi che dai piccoli?

Beh… semplice, è una storia di riflessioni sui grandi temi della vita.

Alice è una ragazzina cortese, con spiccate doti di conciliazione, dotata di grande coraggio e soprattutto è un’inesauribile sognatrice.

Da un momento all’altro si trova catapultata in un mondo fantastico e pieno di meraviglie, in un continuo mutarsi di paesaggi.

I molteplici dialoghi con personaggi eccentrici sono pieni di giochi di parole surreali correlati da teoremi matematici nascosti, che molte volte tendono a confondere e a ricreare lo stesso smarrimento provato da Alice anche nel lettore.

Chi di noi non è caduto almeno una volta nella profonda e oscura tana del Bianconiglio, si è trovato a prendere un tè con il Cappellaio matto, è stato ipnotizzato dallo Stregatto, o non abbia dovuto scontrarsi con la spietata regina di cuori?

Pensare che Alice sia una semplice favola per bambini è estremamente riduttivo; il racconto è stato infatti analizzato e ha incuriosito moltissimi psicoanalisti fin dai primi anni del ‘900.

I 7 insegnamenti sulla vita di Alice

La crescita personale

Ogni cosa ha la sua morale, se si sa trovarla

Una delle metafore più importanti del racconto di Carrol è sicuramente la crescita di Alice, lei passa infatti dall’essere grande ad essere piccola e viceversa.

Crescere significa si incrementare le proprie dimensioni fisiche, ma soprattutto affrontare gli alti e bassi della vita, riuscire a capire chi siamo veramente, cosa vogliamo fare, avere, essere, rappresentare nella nostra vita.

Il messaggio che traspare dal libro è molto chiaro e diretto, ovvero spendiamo il tempo che abbiamo a crescere in un modo o nell’altro, quindi ecco per te la prima domanda:

cosa stai facendo per “crescere” al meglio?

Scopri ciò che vuoi e investi tutto te stesso per raggiungerlo

Mi diresti, per favore da che parte dovrei andare? Dipende molto da dove tu vuoi arrivare, disse il Gatto. Non mi interessa molto dove, replicò Alice. Allora non importa la direzione che sceglierai”, ribatté il Gatto.

Nel viaggio all’interno del “Paese delle meraviglie”, Alice impara l’importanza di sapere ciò che vuole veramente nella vita.

L’insegnamento che Carrol vuole trasmettere al lettore attraverso il Gatto è che dobbiamo soffermarci su ciò che desideriamo veramente nella vita.

In particolare dobbiamo studiare e capire il modo per raggiungere quell’obiettivo e fare in modo che si realizzi.

Soprattutto, come sperimenterà la stessa protagonista, non esiste una sola strada per raggiungere il proprio obiettivo o la propria destinazione, ma a volte potrebbe essere anche necessario vagare prima di arrivare alla meta, il che non significa che ci siamo per forza persi.

Ciò che deve sempre guidarci è una giusta motivazione!

#leggi anche l’articolo “La motivazione è energia”

Di sempre ciò che pensi

Quando parli dovresti dire ciò che intendi dire, soggiunse il Leprotto Marzolino. Certo replicò Alice: perlomeno...perlomeno io intendo dire ciò che dico che è poi la stessa cosa, no? No che non è la stessa cosa! Esclamò il Cappellaio. A questa stregua, potresti sostenere che VEDO CIO' CHE MANGIO sia la stessa cosa di MANGIO CIO' CHE VEDO. A questa stregua aggiunse il Leprotto Marzolino, potresti sostenere che MI PIACE QUELLO CHE PRENDO sia la stessa cosa di PRENDO QUELLO CHE MI PIACE.

Quante volte, durante la sua avventura, sentiamo i vari personaggi spronare Alice a dire ciò che pensa realmente?

Infatti quanto spesso riesci a dire quello che realmente pensi?

Le maschere ci fanno solo apparire per quello che non siamo e ci fanno dimenticare di ciò che siamo realmente.

Difendi la tua identità

E tu chi sei? domandò il Bruco. […] Intimidita, Alice rispose: io – a questo punto quasi quasi non lo so più, signore – o meglio, so chi ero stamattina quando mi sono alzata, ma da allora credo di essere…

Tutti gli abitanti del paese delle meraviglie chiedono di continuo ad Alice chi sia.

Questo porta la stessa Alice ad interrogarsi sulla sua identità e a dubitare di se stessa.

Quando in noi sorgono dubbi su chi siamo e cosa rappresentiamo, tutto ciò va ad influire sulla nostra vita, minandola alle fondamenta.

Dobbiamo sempre credere in noi stessi e nei ruoli che ricopriamo nelle nostre vite: genitore, figlio/a, coniuge, amico, collega… senza aver paura di essere ciò che siamo.

#leggi l’articolo “Come combattere le tue paure”

Le paure esistono per essere affrontate e sconfitte!

Tutti sono matti!

Ma io non voglio andare fra i matti, osservò Alice. Beh…non hai altra scelta, disse il Gatto, qui siamo tutti matti. Io sono matto. Lui è matto. Tu sei matta… Come lo sai che io sono matta? disse Alice. Per forza, replicò il Gatto: altrimenti non saresti venuta qui.

Il Gatto ha ragione, siamo tutti matti!

Ciò che vuole dire in concreto lo “stregatto” è che ognuno di noi possiede delle peculiarità uniche che altri potrebbero non ritenere “normali”.

Quando le persone giudicano gli altri come “strani” perché non sono “normali”, ricordati che la “normalità” è assolutamente relativa.

Dobbiamo imparare ad accettare ogni peculiarità di noi stessi e fare altrettanto con le persone che ci circondano solo così riusciremo a creare tutto intorno a noi una bella realtà.

Devi sognare l’impossibile

Sapeva che sarebbe stato sufficiente aprire gli occhi per tornare alla sbiadita realtà senza fantasia degli adulti

Fra le qualità possedute da Alice c’è quella di essere un’esauribile sognatrice.

Molte volte sogna cose assurde e irraggiungibili, ma per questo non le può essere fatta una colpa.

Porsi obiettivi elevati e sforzarsi di soddisfarli è qualcosa che chiunque di noi potrebbe e dovrebbe fare.

L’errore più grosso che si possa compiere nella propria vita è di lasciare scegliere a qualcun altro cosa sia possibile o impossibile per noi.

Segui sempre il Bianconiglio

È tardi! È tardi! Povero me! Povero me! Arriverò in ritardo!

Il Bianconiglio rappresenta lo scorrere incessante del tempo e il nostro rapporto con esso.

Alice nel momento in cui prende la decisione di seguire il coniglio nella sua tana sa già che non avrebbe dovuto e che avrebbe fatto sicuramente arrabbiare sua madre.

Essere curiosi e di tanto in tanto impulsivi ne vale sempre la pena.

Solo in questo modo potremmo essere una persona diversa da ieri.

Scegliere di diventare una persona migliore di quella che era ieri, o perlomeno lavorare per essere una persona migliore, dipende solo da te e dalla tua curiosità unita al coraggio di cambiare.

Alice segue il coniglio perché non è felice, sente di non avere più nessun controllo sulla sua vita e sul suo futuro.

Cadere per risalire…

Come nella vita reale, Alice, era caduta in un buco profondo e tenebroso.

Mentre Alice cade non ha la minima idea di dove sarebbe potuta finire, ma nel buttarsi verso l’ignoto Alice trova la propria via di fuga dalla situazione che la rendeva insoddisfatta.

Anche tu che rimani li insoddisfatto, depresso, rassegnato, trova la tua via di fuga, perché la vita è un succedersi di fantastiche avventure fatte di colpi di scena, svolte improvvise, sorprese, delusioni, vittorie e sconfitte.

Il segreto è avere il coraggio anche di fallire.

#leggi l’articolo “Se trovi il coraggio di fallire troverai anche il coraggio di riprovare”

Se dentro te stesso inizierai ad accettare la vita come una lunga serie di avventure sarà più facile affrontare ogni cosa.

Positività, sempre!

Il segreto, mia cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il paese delle meraviglie!

Nella vita circondati sempre di persone che siano in grado di trasmetterti energia positiva.

Sprigionerai a tua volta energia positiva da trasmettere agli altri!

Una morale sempre attuale

A dispetto dei suoi 155 anni di età, la morale che si nasconde dietro Alice continua ad adattarsi molto bene anche ai nostri giorni…

La morale di Alice qual è?

Ogni cosa ha la sua morale, se si sa trovarla…

Con questa frase è lo stesso Carrol che ci suggerisce che la vera MORALE di questa storia può essere differente per ognuno di noi, in base alle nostre esperienze di vita.

Nel profondo, ognuno di noi non aspetta altro che seguire il Bianconiglio per poter aver la spinta a cambiare.

Inizia il tuo CAMBIAMENTO…

Realizza i tuoi SOGNI…

Ti mostrerò come poterlo fare!

Da Zero al SOGNO

9-10-11 OTTOBRE 2020
L’unico evento di tre giorni che ti permetterà di apprendere le strategie e acquisire gli strumenti per ottenere la vita che hai sempre sognato.

SCOPRI DI PIU'