fbpx

Eckhart Tolle: l’uomo è quando medita

TOLLE banner

Ricordo la prima volta che ho letto Il potere di adesso di Eckhart Tolle.

E’ stato come aggiungere qualcosa di occidentale a tutto l’oriente che fino ad allora aveva permeato i miei studi marziali.

Eckhart Tolle ha trovato la sua via dopo un lungo periodo di depressione che lo ha portato a riflettere su quanto il punto di vista su se stesso e sull’esistenza fosse completamente sballato:

Non potevo più vivere con me stesso. E in questo sorse una domanda: chi è questo io che non può vivere con sé? Cos'è il sé? Mi sentii attirato dentro il vuoto. Non sapevo allora che ciò che stava accadendo era che la mente, con la sua pesantezza, i suoi problemi, che vive tra un passato insoddisfacente e un futuro pieno di paure, era crollata. Si era dissolta. Il giorno dopo mi svegliai e regnava una grande pace. C'era pace, perché non c'era un io. Solo un senso di presenza o di essere, solo un osservare e guardare.

Dopo qualche anno da questa rivoluzione interiore ha iniziato lavorare sulla spiritualità diventando un maestro della meditazione.

Il potere di adesso è un libro sull’abbracciare il momento presente invece di lottare contro di esso.

Invece di chiederti:
Come potrei essere presente in questo momento?
Spegni semplicemente i tuoi pensieri e concentra la tua mente sul semplice ESSERE.

Essere pienamente nel presente significa smettere di preoccuparsi del passato o del futuro.

Abbracciare il momento è fondamentale per vivere una vita di felicità, non priva di preoccupazioni ma non concentrata su di esse e sull’ansia che inevitabilmente producono.

Lasciami spiegare.

Non devi sforzarti molto per scoprire come la meditazione ha formato la vita di molti, primo fra tutti, la mia.

La meditazione, come più volte ho detto, è l’abitudine più importante da imparare per chiunque in quanto diventa la base per tutto il resto che fai.

Se riesci a imparare a usare la tua mente a tuo vantaggio, puoi fare tante altre grandi cose nella tua vita e la meditazione ti consente di implementare la tua mente per molti compiti diversi, perché ti ricorda di essere calmo e concentrarti sul presente e su cosa è importante per te ora e non dopo.

Meditazione insieme al mio maestro Grand Master Tio Tek Kwie

Perché proprio la meditazione?

Le persone sono sempre molto diffidenti nei confronti della meditazione: la considerano una di quelle cose astratte e poco consone a risolvere i problemi contemporanei.

Voglio dire, in un mondo fatto di velocità e super connessioni perché preoccuparsi di fare qualcosa che ti rallenta e ti obbliga a guardarti dentro quando tutti sono impegnati a guardare l’involucro di una persona?

Grosso errore.

E’ proprio in questo periodo storico che la meditazione può aiutarti a capire che ti stai allontanando dalla cosa più importante: TE STESSO NEL PRESENTE.

Invece di OSSERVARE LA PARTE DI TE CHE PENSA puoi creare un intervallo nel flusso mentale semplicemente convogliando la tua attenzione sull’ADESSO, diventando intensamente consapevole dell’istante presente.

Farlo dà una certa soddisfazione.

È un modo, questo, per distogliere la tua consapevolezza e creare un intervallo SENZA MENTE nel quale sei fortemente presente e consapevole di non pensare.

Questa è l’essenza della meditazione.

Inoltre, la cosa buona è che non puoi fallire nella meditazione e che chiunque può farla.

Non è necessario che tu la faccia bene da subito, come ogni altra cosa è un’abilità che costruisci nel tempo.

Il problema è che molti di noi vogliono vedere benefici immediati quando fanno qualcosa.

Abbiamo preso l’abitudine di andare in palestra ma smettiamo dopo settimane senza vedere risultati, o iniziamo un nuovo progetto e lo abbandoniamo dopo poco perché non vogliamo sentirci frustrati.

#Leggi anche 3 STRATEGIE PER AVERE UNA FORZA DI VOLONTA’ DI FERRO

Se ti concentri sui benefici che la meditazione può darti invece di concentrarti sul processo della meditazione stessa, allora sei destinato al fallimento.

Come ho imparato nelle mie sessioni di meditazione, se ti connetti semplicemente con la tua mente puoi liberarti dalle preoccupazioni.

In che modo?

Le preoccupazioni non svaniscono come per magia ma meditando riuscirai a vederle per quello che sono, dei pensieri negativi che puoi tenere a bada concentrandosi di nuovo sul momento presente.

In un certo senso, è quasi come se i tuoi pensieri e sentimenti stessero formando una rete interconnessa intorno alla tua mente, ma ottengono potere solo se dai loro potere.

Quando ti senti stressato, devi semplicemente respirare e quindi identificare lo stress come  SENSAZIONE e concentrarti di nuovo sul momento presente (e la respirazione aiuta con questo legandoti alla realtà).

Se ti concentri sul PENSIERO DI SBARAZZARTI DEI PENSIERI NEGATIVI non farai mai progressi, poiché cerchiamo costantemente di inseguire sentimenti di ansia, rabbia o gelosia e finiamo per cadere preda di loro invece di notare semplicemente che sono lì e poi tornare indietro al momento presente.

Eliminare l’ostacolo del COME

Come faccio ad iniziare a meditare?

Come faccio a sapere se funziona?

Come faccio a capire che lo sto facendo nel giusto modo?

Tu inizia!

Dedica almeno 10 minuti al giorno (meglio la mattina) alla meditazione.

Piano piano per immergerti ancora di più nel momento, inizia a scrivere tutto ciò di cui sei grato in quel momento, poi inizia a leggere e termina con un po’ di attività fisica.

Questa dovrà diventare la tua ROUTINE dedicata al tuo essere nel presente.

Ti assicuro, la meditazione ha cambiato la mia vita e potrebbe cambiare anche la tua.

Mi ha aiutato a connettermi con me stesso e realizzare ciò che voglio veramente dalla vita e mi ha fatto capire che la vita è veramente breve e non c’è altro momento se non quello presente per inseguire i tuoi sogni.

Quando raggiungi costantemente i tuoi obiettivi quotidiani, trasformerai la tua vita in meglio.

E tutto inizia OGGI.

Vuoi saperne di più?

CONTATTAMI

Scrivimi quale approccio stai utilizzando per iniziare a fare meditazione.

Oppure quali sono gli ostacoli che stai incontrando.

Sarò lieto di darti un consiglio mirato su un argomento fondamentale che insegno costantemente ai miei allievi di arti marziali e ai miei studenti dei corsi di Mentoring Resources.

Buon Lunedi del Mentore!