fbpx

3 strategie per avere una forza di volontà di ferro

Progetto senza titolo

Ogni giorno, tutti i giorni dobbiamo scegliere tra le cose che vogliamo fare e le cose che dovremmo fare.

Restare a letto in un sabato piovoso o andare in palestra?
Farsi fagocitare dai social o ascoltare quella conferenza molto importante ma molto lunga?
Mangiare un hamburger o mangiare salmone alla griglia e verdure al vapore?

E’ ovvio che le tentazioni non sono le stesse per tutti, forse preferiresti davvero il pesce all’hamburger, ma tutti abbiamo desideri che COMPETONO con grande vigore con il nostro benessere e i nostri obiettivi a lungo termine.

A volte quel desiderio prende la forma di qualcosa di nuovo e luccicante, oppure è semplicemente la voglia di abbandonare qualcosa che stiamo facendo perché richiede troppo sforzo.

Ottenere ciò che vogliamo quasi sempre implica attività che sono noiose, spiacevoli o mentalmente impegnative.

Per rimettersi in forma potrebbe essere necessario continuare a correre sul tapis roulant anche quando si ha voglia di fermarsi.
Ottenere un aumento potrebbe significare rimettersi a studiare per ottenere una certificazione professionale anche se la sola idea…(continua tu la frase perché so che ne hai una pronta!)

Fortunatamente, esistono delle strategie per affinare la tua forza di volontà in situazioni come queste.

Una ricerca pubblicata sull’European Journal of Personality ha esaminato alcune delle strategie più efficaci per aumentare e mantenere la tua forza di volontà durante compiti scomodi o spiacevoli.

Perché la forza di volontà è un argomento a cui le persone sono così interessate?

La forza di volontà è importante in tanti ambiti della nostra vita.
Nel lavoro, a scuola, nei comportamenti salutari e nelle relazioni abbiamo bisogno di autocontrollo per superare le distrazioni e gli impulsi che ci porterebbero lontano dal realizzare ciò che vogliamo.

Spesso siamo attratti da cose che potrebbero non essere le migliori per noi a lungo termine.
Potrebbe essere una motivazione evolutiva, come il desiderio di dolci e grassi, che a un certo punto della storia erano difficili da ottenere e preziosi.
Oppure potrebbe essere correlato al cambiamento delle abitudini, come bere un frullato al mattino invece di mangiare una brioche alla crema.

Gli studi hanno scoperto che le persone con un maggiore autocontrollo possono guadagnare di più, fare meglio a scuola e al lavoro e sono generalmente più sane e più felici.

Sapendo questo, scommetto che il tuo interesse su come ottimizzare la tua forza di volontà è già aumentato!

Le tentazioni mettono sicuramente alla prova la nostra forza di volontà, ma penso che ci siano altri due tipi di situazioni in cui le persone sperimentano conflitti di autocontrollo.

Uno è quando devi fare qualcosa ma non vuoi iniziare, il che fa parte della procrastinazione.

Il secondo è quando devi continuare a fare qualcosa che non vuoi fare e devi mantenere alta la motivazione.
Forse è studiare per un esame, andare in palestra o completare un progetto di lavoro, ma perseverare nel compito può aiutarci a raggiungere un obiettivo più ampio.

Quali sono le strategie per aumentare la forza di volontà?

Strategia n. 1: le conseguenze positive

Questo approccio consiste nel ricordare a te stesso perché stai facendo quello che stai facendo.

Ad esempio, se sei sul tapis roulant e lo odi, potresti pensare che se continui i benefici saranno che migliorerai la tua forma o sarai in grado di correre la gara per cui ti stai allenando.

Lo studio ha evidenziato che i partecipanti che hanno già un alto autocontrollo nei loro tratti utilizzano frequentemente strategie di questo tipo.

Sono più propense a concentrarsi sulle conseguenze positive, fissare obiettivi e utilizzare la regolazione emotiva o cercare di rimanere di buon umore.

Strategia n. 2: l’arricchimento del compito

Questo approccio non è sicuramente utilizzabile per tutte le situazioni, ma ascoltare della musica durante un allenamento, fissare dei micro obiettivi per rimanere incentivati possono essere delle tecniche efficaci.

Strategia n. 3: la distrazione

Come strategia risulta essere la meno utilizzata perché se pensi che hai altre cose da fare, a volte cose più divertenti, questo potrebbe non motivarti a continuare in quello che stai facendo.

Detto questo, la distrazione potrebbe essere utile quando devi affrontare una tentazione.

Strategie diverse per diverse situazioni

Se un’attività è davvero mentalmente impegnativa, come studiare per un test o scrivere un report per il tuo capo, probabilmente non useresti qualcosa come l’arricchimento del compito, come ascoltare musica o vedere un video, perché potrebbero distrarti e renderlo ancora più difficile

Ma l’arricchimento del compito potrebbe essere un buon approccio se quello che stai facendo è fisicamente più impegnativo, come l’esercizio.

Concentrarsi sulle conseguenze positive può essere anche situazionale e sarebbe probabilmente più efficace se stai facendo qualcosa che ti porta solo ricompense esterne rispetto a ricompense interne, che sarebbero sentimenti di gioia, realizzazione o scopo che derivano semplicemente dal fare l’attività.

Supponiamo che non ti piaccia mettere in ordine, ma ti piace l’aspetto della tua casa dopo.
In questo caso, non ha senso provare a trovare la gioia nel pulire i pavimenti.
Potrebbe essere giusto pensare:

Ok, quando avrò finito, la mia casa sarà splendente!

Ricordare a te stesso i benefici può darti la motivazione per andare avanti.

Quali altre strategie di forza di volontà sembrano funzionare quando ti trovi di fronte al completamento di un’attività che non vuoi svolgere?

A volte non si tratta solo di inibire gli impulsi indesiderati nel momento.

Le persone che sembrano avere più autocontrollo non sono solo brave a spegnere le tentazioni; riescono a evitare tentazioni e distrazioni, hanno buone abitudini e tendono a pensare alle loro attività quotidiane come divertenti e interessanti.

È importante!
Se fai spesso cose che non ti piacciono, potrebbe non essere una questione di forza di volontà portarti a svolgere un compito, ma piuttosto cambiare completamente il compito.

L’esercizio è un buon esempio: se odi la corsa, potrebbe essere meglio iniziare a nuotare o ballare invece di cercare di potenziare la corsa con una strategia come l’arricchimento del compito.

Non sorprende che le persone a cui piacciono le loro abitudini tendano a rispettarle e le persone con un maggiore autocontrollo tendono ad avere più buone abitudini.

La forza di volontà è qualcosa che una persona può migliorare?

Assolutamente si.

L’autocontrollo, come tutti i tratti della personalità, è in una certa misura genetico e, come tutti i tratti della personalità, è abbastanza mutevole.

Al momento stiamo assistendo a un numero emergente di studi che dimostrano che le persone possono cambiare intenzionalmente la loro personalità, possono diventare più coscienziose ed estroverse, se lo vogliono.

Diventare più bravi nell’autocontrollo può significare trovare le strategie appropriate, formare buone abitudini ed evitare o modificare situazioni allettanti, noiose o spiacevoli.

Come puoi farlo?

Grazie ad un Metodo e all’impegno costante.

Sai cosa faccio quando la mattina non ho molto tempo per fare la mia Daily Routine?

La salto!

Penserai tu…

Non esiste proprio!

Ti rispondo io.

Ed è una risposta categorica.

Se non hai il tempo di cui necessiti, la tua routine mattutina sarà più coincisa, perché saltare un giorno vuol dire venire meno al patto che hai fatto con te stesso.

Ricorda: la forza di volontà si allena e la parola d’ordine è PERSEVERANZA.

E come tutto ciò che puoi allenare, se lo fai con costanza migliorerà.

#leggi anche l’articolo COME LE TUE ABITUDINI TI PORTERANNO AL SUCCESSO

Questa è la strategia migliore che puoi adottare: ALLENARE LA TUA FORZA DI VOLONTA’.

Vuoi conoscere il mio Metodo?

Vuoi scoprire perché il mio Metodo Marziale ha aiutato centinaia di persone a migliorare significativamente la propria vita andando a lavorare proprio sui tre livelli fondamentali: RELAZIONI – SALUTE – BUSINESS?