fbpx

PNL, una forma di manipolazione?

RICHARD BUNDLER e moglie

Hai mai sentito parlare di PNL?
Sai di cosa si tratta?

Che cos’è la PNL?

La PNL o Programmazione Neuro Linguistica è un metodo psicologico che studia i comportamenti delle persone per stabilire dei modelli di risposta e trovare tecniche pratiche da insegnare per superare svariate situazioni.

I fondatori della PNL hanno coniato questo termine proprio per evidenziare un collegamento tra i processi neurologici (neuro), il linguaggio (linguistica) e i vari schermi comportamentali appresi con l’esperienza (programmazione).

Ciò che la PNL insegna è che ognuno di noi può cambiare la propria vita , abbandonando i limiti che spesso si auto impone.

L’obiettivo è di sviluppare abitudini positive, amplificando i comportamenti efficaci e diminuendo quelli indesiderati, che limitano il verificarsi dei nostri disegni progettuali.

Perché molte persone pensano che la PNL sia una forma di manipolazione?

Molte persone nel corso degli anni mi hanno fatto questa domanda:

La PNL serve per convincere le persone a fare ciò che non vogliono fare?

Quello che chiedo io è:

Ti è mai capitato di desiderare alcune cose e di non fare nulla per ottenerle?

 Ti è mai capitato di voler perdere peso, di liberarti di qualche dipendenza, di voler imparare una lingua o suonare uno strumento?

Sei riuscito a realizzare i tuoi obiettivi oppure sei rimasto bloccato?

Tornando quindi alla manipolazione, dire che la PNL è uno strumento per manipolare le persone è come dire che un martello è uno strumento di distruzione.

Certo, possiamo sicuramente usare un martello per distruggere qualcosa ma la maggior parte delle volte lo usiamo per costruire o per riparare!

Allo stesso modo, la PNL è uno strumento e il modo in cui tale strumento viene utilizzato dipende dalla motivazione e dagli obiettivi della persona che lo utilizza.

Piuttosto, mi sembra molto più appropriato associare la PNL al concetto di INFLUENZA.

Sai qual è la differenza tra influenza e manipolazione?

Entrambe implicano “produrre un effetto su un’altra persona”.

La manipolazione è definita come “avere il controllo sugli altri avendo la capacità di influenzare il loro comportamento, le loro emozioni e le loro azioni in modo che le cose possano andare a favore del manipolatore“; quindi implica una rielaborazione tendenziosa della realtà che viene presentata in maniera alterata o parziale al fine di manovrare la persona secondo i propri fini.

Un manipolatore tende a giocare sulle paure, sull’avidità o sul senso di colpa altrui. 

Coloro che vengono manipolati si sentono sotto pressione, intrappolati o arrabbiati.

Al contrario, le persone influenti tendono ad essere carismatiche e degne di ammirazione, sono persone che ispirano.

Rispetto alla manipolazione, l’influenza ha una connotazione più positiva che tiene conto dei bisogni e dei desideri degli altri. 

Come genitori ad esempio, vogliamo che i nostri figli siano sani e sicuri, come amici vogliamo influenzare i nostri amici ad essere felici e spensierati, come imprenditori, vogliamo influenzare i nostri dipendenti ad essere produttivi e soddisfatti.

L’influenza si basa su una RELAZIONE, su una comunicazione chiara e congruente, sulla consapevolezza dei propri bisogni e di quelli degli altri.

Quando penso alla manipolazione, invece, penso a qualcuno che si preoccupa solo dei propri bisogni, una persona che mette il proprio interesse personale al di sopra di quello degli altri. 

Quindi: a cosa serve la PNL?

Ripensando al martello, se vuoi costruire qualcosa, non sceglieresti gli strumenti migliori?

Penseresti mai:

⭕ Se per costruire un oggetto usassi gli ottimi strumenti che ho imparato a usare correttamente, sarebbe un vantaggio ingiusto?

Se vuoi imparare ad influenzare positivamente gli altri, la PNL è uno dei migliori strumenti che puoi imparare.

Qualcuno potrebbe imparare a usare un martello per essere distruttivo? 

Si!

Potrebbero usare la PNL per manipolare?

Si!

Ma nei nostri corsi di formazione sottolineiamo l’uso etico di tutte le tecniche che insegniamo e il nostro obiettivo è di fornire ai nostri studenti delle abilità che gli consentano di raggiungere efficacemente i propri obiettivi e di stimolare gli altri a fare lo stesso.

La verità è che non esiste uno strumento di “controllo mentale” che qualcuno potrebbe usare per far fare a un’altra persona qualcosa di inaccettabile per le sue convinzioni o valori personali.

Voglio chiudere con una citazione di Richard Bandler, co-creatore della PNL:

Le convinzioni determinano le azioni. Le azioni determinano i risultati che ottieni e i risultati determinano le convinzioni che crei.

Florida|Agosto 2019 - Consegna del diploma di Trainer e Coach di PNL -

Quindi a questo punto ti pongo di nuovo la domanda:

Sei riuscito a realizzare i tuoi obiettivi o sei rimasto bloccato?

Lo so, non è facile eliminare tutto ciò che intralcia la strada verso i nostri più grandi sogni: blocchi provenienti dal passato e dall’educazione, paure, diffidenza verso le cose che escono dalla nostra zona di comfort, paura dell’ignoto e soprattutto del cambiamento.

E’ per questo che ho anch’io un sogno che voglio raggiungere a tutti i costi: invitarti a partecipare all’evento di tre giorni che si terrà il prossimo ottobre a Firenze.

#leggi anche [Da Zero al SOGNO]: monologhi interiori

Niente magia, niente manipolazione, niente riti per soggiogare la tua mente, ma tanti strumenti che cercherò di farti portare a casa per realizzare FINALMENTE la vita che hai sempre sognato…CLICCA SUL LINK QUI SOTTO.

Da Zero al SOGNO

3 giorni di evento che rappresentano la chiave di volta per te che nonostante quello che vorrebbe importi la società d’oggi continui a sognare e stai cercando con tutto te stesso un metodo per passare dalla situazione in cui ti trovi oggi a quella che ti porterà la vera felicità: la realizzazione del suo più grande sogno.

Da Zero al SOGNO

3 giorni di evento che rappresentano la chiave di volta per te che nonostante quello che vorrebbe importi la società d’oggi continui a sognare e stai cercando con tutto te stesso un metodo per passare dalla situazione in cui ti trovi oggi a quella che ti porterà la vera felicità: la realizzazione del suo più grande sogno.