fbpx

Sai riconoscere le convinzioni limitanti che ti paralizzano?

babbo natale

Ti è mai capitato che qualcuno abbia messo in discussione i tuoi valori e le tue convinzioni?

Ecco, questo può essere un momento importante della tua vita per capire se veramente ciò in cui credi così “fermamente” sia positivo o limitante per te.

Ti sei mai chiesto da dove vengano queste convinzioni alle quali sei così attaccato?

Quando ci pensi ti dà l’impressione che siano quasi dei pensieri antichi, tramandati di generazione in generazione e soprattutto intoccabili?

Ti assicuro che non è così!

Semplicemente li hai assorbiti senza analizzarli.

Le nostre convinzioni e i nostri valori non fanno parte del DNA, non sono innati.

Li acquisiamo mentre cresciamo, li facciamo nostri fino a credere che facciano parte di noi dalla “notte dei tempi”.

 

Ma da dove vengono realmente le credenze che abbiamo?

  • Esperienze di imprinting

Fino circa all’età di 7 anni tutte le esperienze significative che facciamo tendono a rimanerci attaccate e si trasformano in convinzioni potenzianti ma più spesso limitanti;

  • L’ambiente in cui cresciamo

E’ ovvio che i nostri genitori giocano un ruolo fondamentale nel dare forma al modo in cui pensiamo e spesso nell’adolescenza quando cominciamo a cercare la nostra identità lo scontro diventa quasi quotidiano;

  • Modellamento inconscio

Copiare i comportamenti delle altre persone, così come spesso anche i valori e le ideologie è nella nostra natura;

  • Feedback degli altri

spesso le persone crescono creandosi percezioni negative di sé.

Anche i genitori sono inconsciamente causa di questo ripetendoci spesso in cosa sbagliamo ma dimenticando di lodarci quando facciamo bene;

  • Esperienze ripetute

più crediamo ad una cosa e più entra a far parte di noi fino a consolidarsi nel tempo come convinzione;

  • Gruppo dei pari

Modellarci sul pensiero del gruppo spesso è l’unico modo che riusciamo a trovare per sentirci accettati e apprezzati;

  • Esperienze di riferimento 

Hai presente quando diciamo “quell’esperienza mi ha segnato per tutta la vita”?

Purtroppo succede anche per le cose negative;

  • Persone prese a modello

Spesso facciamo nostri i valori e le convinzioni delle persone che ammiriamo;

  • Cultura Aziendale

Può essere difficile lavorare in un’azienda se le nostre convinzioni sono in conflitto con la vision generale;

  • I media

Il “mondo mediatico” influenza le nostri convinzioni e i nostri valori pericolosamente, facendoci spesso vedere un mondo fittizio.

Tutto ciò che ci circonda ovviamente non è solo una convinzione limitante altrimenti dovremmo rinchiuderci nella “Bat Caverna” e non uscirne più.

Analizza le credenze e le convinzioni e trova quelle da estirpare.

Dobbiamo fare un’opera di selezione, filtrare, catalogare, eliminare, rielaborare.

Siamo esseri pensanti, non siamo nati per starcene con gli occhi rivolti al cielo e la bocca aperta pronti ad aspettare tutto ciò che viene giù.

In fondo non abbiamo fatto così anche con Babbo Natale?

Lo abbiamo aspettato trepidanti ogni notte di Natale fino a che “in modo naturale” abbiamo iniziato a non mettergli più i biscotti di fronte al caminetto.

A questo punto ti faccio una domanda SERIA.

Credi di aver capito come fare a riconoscere quali di queste convinzioni ti stanno bloccando nella vita?

Ti piacerebbe avere una guida dalla quale partire per resettare quella parte di pensiero che spesso ti sembra andare automaticamente verso la passività e la negatività?

Clicca qui sotto per saperne di più sull’evento che ho creato proprio per te, per darti la chiave di “svolta” che ti permetterà di ottenere quella REALE TRASFORMAZIONE dei tuoi SOGNI nella più bella REALTA’ che tu possa solo immaginare.

Da Zero al SOGNO

FIRENZE 9-10-11 OTTOBRE 2020